La Chirurgia Piezoelettrica

Chirurgia Piezoelettrica
Una grande e recente innovazione nel mondo dell’odontoiatria è rappresentato dalla “chirurgia piezoelettrica”, che permette di effettuare una serie di interventi chirurgici su tessuti duri (osso e dente) in maniera poco traumatica, precisa e sicura rispettando i tessuti molli e quindi i vasi ed i nervi che si trovano in prossimità delle zone dell’intervento.

Come Funziona?

Si tratta di una attrezzatura estremamente innovativa che nello Studio Odontoiatrico Fabretti viene usata per interventi sui tessuti duri come l’implantologia, la parodontologia, la chirurgia rigenerativa,
il rialzo del seno mascellare, l’estrazione di denti inclusi, l’apicectomia, l’ortodonzia chirurgica, ecc …
La chirurgia piezoelettrica, tramite l’utilizzo di lame, sfrutta il principio fisico delle onde ultrasoniche che con una specifica lunghezza d’onda aggrediscono solo i tessuti duri con precisione micrometrica, mantenendo il campo operatorio sempre a bassa temperatura ed esangue permettendo al chirurgo di lavorare in massima sicurezza e con il campo operatorio completamente pulito dal sangue.
Tutti gli altri strumenti utilizzati tradizionalmente per tagliare l’osso sono sempre molto più traumatici perchè surriscaldano l’osso causando necrosi, ematomi e più dolore postoperatorio. Anche dal punto di vista psicologico gli interventi eseguiti con questa tecnologia risultano meno aggressivi e quindi meglio tollerabili dal paziente per le minori vibrazioni e il minor rumore.